Museo della memoria contadina

Arte0 Commenti

Casalciprano, piccolo borgo in provincia di Campobasso, merita una visita non solo per la bellezza del paese, per la sua storia e la posizione geografica che regala una vista incantevole, ma anche per il museo a cielo aperto della memoria contadina.

Si tratta di un museo sparso per i vicoli del paese nato nel 2004, che racconta la storia della civiltà contadina molisana. I giochi, il lavoro, la vita nei campi, gli attrezzi utilizzati, gli svaghi, le curiosità, i luoghi di incontro, le festività, le lavorazioni e la famiglia, raccontati attraverso parole, murales realizzati da giovani artisti italiani, statue, libri di ceramica e pannelli informativi dove sono riportate le descrizioni della scena riproposta che rimanda i visitatori a un periodo non così lontano.

Seguendo le indicazioni, si ripercorre un cammino fatto di tappe dove per ognuna di esse viene raccontato un dettaglio della vita contadina. Ci sono le statue dei bambini che giocano per le vie del paese, i murales che ritraggono gli uomini nei campi, le stanze di vecchie abitazioni allestite con immagini ed elementi di vita familiare.

Passeggiando per il borgo sembra di imbattersi nei racconti dei propri nonni, quando la vita era piena di sacrifici ma al tempo stesso insegnava l’umiltà, la dedizione, la pazienza e la voglia di stare insieme, il sentirsi parte di una comunità. Una visita a questo museo vi resterà nel cuore. È un viaggio nel tempo, un modo per non dimenticare le radici del luogo e un’occasione per tenere vivo uno dei tanti meravigliosi paesini del Molise a rischio di estinzione.

testo e foto: Alessia Mendozzi

Info utili
ComuneCasalciprano
IndirizzoVia Roma, 34
Mappa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.