Museo della zampogna

Arte0 Commenti

Ciò che lega il Molise alla zampogna è una storia antica, fatta di tradizione, artigianato di qualità, cultura popolare ed emozione. A Scapoli, in provincia di Isernia, questo legame e, in generale, l’amore verso questo antico strumento musicale, si può vivere attraverso un museo a tema: il Museo Internazionale della Zampogna “Pasquale Vecchione”.

Dislocato su tre piani, al suo interno ospita zampogne provenienti da ogni parte del mondo e di varie epoche. In Molise il legame con questo strumento e con i suoi suonatori, gli zampognari, ha radici lontane e il suono della zampogna richiama su tutti il ricordo del Natale in arrivo.

Ma la zampogna non è solo Natale, è folklore, cultura e artigianato tramandato di generazione in generazione. Nel museo si possono ammirare pezzi pregiati, legati a territori diversi, a dimostrazione di quanto sia diffusa nel mondo, di quanto profonde siano le sue radici e di come siano particolari le caratteristiche e le sonorità.

A Scapoli questa tradizione è talmente sentita da averle dedicato un festival internazionale della zampogna e una mostra mercato dell’artigianato. A fine luglio il paese si riempie di suoni, gente, festa e divertimento. Un evento da non perdere che attira ogni anno moltissimi visitatori.

testo: Alessia Mendozzi
foto: Giuseppe Del Monte

Orari di apertura

dal 1° MAGGIO al 30 SETTEMBRE
dal venerdì alla domenica: 10:00-12.00 e 16:00-18:00
nei giorni festivi, infrasettimanali e in quelli diversi da quelli di apertura: solo su prenotazione.

dal 1° OTTOBRE al 30 APRILE
sabato e domenica: 10:30-12:00 e 16:00-17:30
nei giorni festivi, infrasettimanali e in quelli diversi da quelli di apertura: solo su prenotazione.

Info utili
ComuneScapoli
Indirizzovia Santa Maria 1
Telefono+39 0865 95 42 70
Sito webwww.benvenutiascapoli.it
Emailinfo@museodellazampogna.it
Mappa
Contatta l'attività

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.