Marco e Maurizio, imprenditori molisani alla conquista dell’Irlanda

di Alessia MendozziCommunity1 Commento

Maurizio Mastrangelo e Marco Giannantonio sono due imprenditori molisani a Dublino. Originari di Campobasso il primo e di Ripalimosani il secondo, si sono conosciuti nel 2004 diventando subito amici. Maurizio ha 48 anni, una laurea in economia e anni di esperienza nel settore del food. Marco di anni ne ha 40, è avvocato e, in Irlanda c’era stato due anni per migliorare il suo inglese. La scelta di trasferirsi lì e di aprire un’attività è nata proprio grazie all’esperienza positiva di Marco e alle ricerche che i due soci-amici hanno fatto sull’Irlanda, confermando gli aspetti – demografici, sociali, culturali, legislativi e istituzionali – che rendono l’Irlanda un ottimo paese dove avviare un’attività di impresa.

Nel 2005 iniziano la loro avventura a Dublino e attualmente lavorano con loro ben 25 persone.  In questo articolo raccontano la loro storia lavorativa, il legame saldo con la terra d’origine, il Molise, e la gratitudine verso la terra che li ha adottati, l’Irlanda.

“Abbiamo iniziato importando delle selezioni di prodotti da presentare ai ristoratori irlandesi in incontri di degustazione appositamente organizzati. Tuttavia alcuni prodotti non si vendevano con facilità perché non conosciuti, quindi si è posto il problema di come favorirne la diffusione e abbiamo pensato: ‘quale modo migliore se non quello di ritrovarsi davanti a un fornello e utilizzare quei prodotti per realizzare delle pietanze e portare in tavola il sapore e il profumo dell’Italia?’”

Da qui, nel 2005, è nata l’Italian School of Cooking di Dublino (oggi Pinocchio Italian Cookery School) che, attraverso lezioni di cucina italiana, ci ha permesso di promuovere i prodotti della nostra cultura e tradizione alimentare. All’inizio questa attività era rivolta a ristoranti e a chef, poi abbiamo organizzato corsi di cucina aperti a tutti che, oltre a divulgare i prodotti e un modo di cucinare sano, sono dei momenti di piacevole convivialità.

Questo è stato il momento più importante della nostra storia e l’idea è piaciuta molto agli irlandesi, così tanto che dopo un anno abbiamo dovuto trasferirci in locali più grandi. Oggi i nostri corsi di cucina e team cooking sono molto diffusi e scelti dalle maggiori multinazionali per le loro attività di team building, in quanto, nella nostra scuola, divertirsi cucinando e mangiando insieme diventano un momento di socializzazione, aggregazione e rafforzamento delle relazioni.

Una volta avviata la scuola, per promuovere la cucina italiana presso una platea più ampia decidiamo di offrire anche un servizio catering – Pinocchio Italian Catering Service – che da subito ha riscontrato successo nel fornire un servizio completo per eventi e feste aziendali e private. Oggi puntiamo a far crescere l’attività sviluppando il servizio di consegna pasti presso gli uffici.

Nel 2007 abbiamo aperto anche un’agenzia viaggi, la Flavour of Italy Group Travel, viste le numerose richieste, provenienti dalla scuola di cucina, di persone che volevano visitare l’Italia. Negli anni abbiamo organizzato, con successo, diversi tour culturali e gastronomici in Italia. Portiamo le persone nei vigneti, a raccogliere l’uva, a fare il vino. L’idea è quella di fare qualcosa di diverso.

Un passo fondamentale l’abbiamo fatto nel 2008 con l’apertura del primo ristorante italiano e wine bar “Pinocchio” dove si possono gustare una selezione di piatti tipici della cucina italiana in un ambiente accogliente e familiare e nel 2016 ne abbiamo aperto un secondo nel centro di Dublino che sta avendo un notevole successo.

Per completare l’offerta del gruppo nel 2010 abbiamo aperto un cash and carry “Flavour of Italy PRODUCTS” dove è possibile acquistare prodotti enogastronomici italiani di qualità attentamente selezionati dalla nostra Scuola di Cucina, prodotti acquistabili anche presso i nostri due ristoranti.

Affiancata a queste attività che svolgiamo in Irlanda, c’è un’attività di consulenza all’esportazione che svolgiamo per le aziende italiane che vogliono far conoscere e vendere i loro prodotti sul mercato irlandese. Si tratta di eventi di presentazione dei prodotti agli operatori del settore food e ai mezzi di comunicazione, serate di degustazione e fiere B2B come l’evento “Tasting Italy in Dublin”, giunto alla 13° edizione, organizzato dal nostro Gruppo, Flavour of Italy, insieme a Strive International ed in collaborazione con il nostro Pinocchio Restaurant e la FIBI, Federation of Italian Business in Ireland. Si tratta di una serata interamente dedicata alla presentazione dei prodotti wine & food italiani agli operatori del settore in Irlanda e quest’anno avrà luogo il 13 marzo presso il nostro Ristorante Pinocchio in Ranelagh.

La Flavour of Italy Group è diventata, oggi, un’attività che comprende un’ampia offerta di servizi tra loro collegati ed integrati da un’unica finalità quella della promozione della cucina e dei prodotti enogastronomici di qualità made in Italy. Servizi che nel 2017 sono stati uniti sotto il logo di Pinocchio. Guardando al futuro, vogliamo continuare a consolidare e far crescere la nostra attività, sia sviluppando e migliorando i servizi attualmente offerti sia aprendo altri Ristoranti Pinocchio.

Nel Molise ci sono oltre i nostri cari, le nostre origini a cui teniamo molto. Siamo molto legati alle tradizioni del nostro territorio a cui facciamo spesso riferimento. Quello che apprezziamo molto, lo diciamo sempre, sono la genuinità e la laboriosità delle persone molisane e questo ispira quotidianamente il nostro lavoro. Del Molise ci piace la varietà del territorio che va dalla costa alle montagne ed in particolare l’Alto Molise per la sua bellezza paesaggistica e naturalistica. Siamo molto affezionati alle tradizioni, alla cucina locale, al senso di famiglia che ci sono in Molise e alle amicizie che abbiamo lì e coltiviamo nonostante la distanza.

Il Molise non lo abbiamo mai lasciato,  di anno in anno abbiamo rafforzato i rapporti grazie all’attività di importazione di prodotti, all’assunzione di personale e ai viaggi enogastronomici nel territorio molisano. Nel corso degli anni abbiamo assunto anche diversi ragazzi molisani e la cosa che ci ha resi più orgogliosi è che quando sono tornati in Molise si sono potuti avvalere della loro esperienza qui in Irlanda.  Infine abbiamo portato centinaia di persone in Molise con i nostri “gourmet tour”. Questo è l’apporto che con la nostra attività abbiamo dato alla nostra terra di origine e vogliamo continuare su questa scia. Paradossalmente vivendo all’estero ci sentiamo ancor più molisani e abbiamo la possibilità di dare il nostro contributo ancor più se vivessimo lì direttamente. Al momento stiamo importando numerosi prodotti enogastronomici da piccole e medie aziende molisane e ci piacerebbe implementarne le quantità per dare un ulteriore contributo all’economia locale.

Dell’Irlanda ci sono sempre piaciute la simpatia e la disponibilità delle persone, ci ha dato la possibilità di lavorare in maniera serena ed efficace e di far crescere la nostra attività senza intoppi. Qui si respirano modernità e proiezione al futuro in tutti gli ambiti economici e sociali, c’è fermento, voglia di fare e guardare oltre. Siamo molto riconoscenti a tutto quello che ci ha dato. Ci siamo adattati subito alla vita irlandese. Gli inizi, come sempre, sono stati difficili per via della lingua e del sistema regolamentare e legislativo diversi che poi, con il tempo, abbiamo imparato a conoscere. Grazie all’entusiasmo e alla disponibilità degli irlandesi e stato tutto più facile e grazie al lavoro duro è ci è stato possibile arrivare fin qui.”

Un commento su “Marco e Maurizio, imprenditori molisani alla conquista dell’Irlanda”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.